Numero unico Prenotazioni - 334.7299191 - 0184.541444 segreteria@podomedica.it

Chirurgia dell’unghia incarnita

Nel nostro Centro Alipod Foot Clinic si effettuano ESCLUSIVAMENTE VISITE e CONSULENZE SPECIALISTICHE finalizzate ad eventuali SCELTE CHIRURGICHE MIRATE E SPECIFICHE in base ai più recenti indirizzi scientifici internazionali. Il Prof. Luca Avagnina, esegue chirurgie del piede in qualità di Podoiatra chirurgo, abilitato in Spagna, presso una rinomata clinica con sede a Barcellona, mentre in Italia, gli interventi vengono effettuati in collaborazione ad esperti chirurghi Ortopedici, operanti su tutto il territorio nazionale.

Matricectomia parziale con fenolo ( chirurgia dell’unghia incarnita con fenolizzzione )

L’unghia incarnita è una patologia frequente, spesso bilaterale e simmetrica, che colpisce prevalentemente (ma non esclusivamente) l’alluce. Il bordo ungueale penetra nelle parti molli adiacenti rompendole e causando una reazione infiammatoria spesso molto dolorosa.

Per quanto riguarda l’eziologia, il fattore fondamentale è quello meccanico e in particolare la forma particolare individuale dell’unghia (unghia troppo ricurva, unghia a ventaglio), oppure un alluce valgo, un dito troppo lungo, un piede piatto valgo, traumi sull’unghia, calzatura inadeguata, ecc.

Si distinguono, a seconda della gravità, 3 gradi di incarnimento:

I° grado: infiammazione della piega ungueale laterale con dolore ed essudazione talvolta purulenta.

II° grado: formazione di tessuto di granulazione facilmente sanguinante che dal solco ungueale protrude a ricoprire parzialmente la lamina. Persiste dolore che interferisce con la deambulazione e le attività sportive.

III° grado: il tessuto di granulazione va incontro a riepitelizzazione con formazione di un cuscinetto che ricopre la lamina.

Nell’unghia incarnita semplice di 1° grado, l’intervento di un Podologo è molto utile in quanto l’asportazione della spicula e un trattamento non invasivo con medicazioni ad hoc può portare a guarigione senza necessità di intervento chirurgico.

Se l’incarnimento è grave come nel 2° e 3° grado, cioè la piega laterale è molto infiammata, sanguina vi è secrezione purulenta è necessario asportare definitivamente la porzione di matrice che da origine alla parte laterale della lamina fino al corno laterale della matrice. Questa porzione di matrice è situata in profondità e lateralmente nella falange per cui non viene distrutta se ci si limita a estrarre chirurgicamente l’unghia malata.

Questo spiega perché gli interventi di avulsione dell’unghia oltre ad essere dolorosi e invalidanti ma non risolvono mai definitivamente. Il migliore trattamento dell’unghia incarnita grave, cioè di un’unghia cioè che non è più possibile curare con la terapia podologica incruenta e che necessita di un intervento risolutivo, è la fenolizzazione, che è un intervento podoiatrico effettuato ambulatorialmente in anestesia locale della durata complessiva di massimo 15 minuti.

Con questo intervento si utilizza il fenolo al fine di distruggere chimicamente la matrice laterale dell’unghia.

Il fenolo ha diverse proprietà che lo rendono “insostituibile” per questo tipo di intervento:

  • ha proprietà antisettiche, quindi evita la comparsa di infezioni e non rende necessaria la terapia antibiotica dopo l’intervento,
  • ha proprietà anestetiche e quindi fa si che il post-operatorio non sia doloroso,
  • ha proprietà cicatrizzanti per cui dopo 2-4 settimane dall’intervento il dito è in genere completamente guarito.
  • Unica Controindicazione a questo tipo di intervento sono i disturbi circolatori gravi.

La fenolizzazione ha il vantaggio di produrre ottimi risultati estetici, di essere scarsamente invalidante e dolorosa e di avere ottime probabilità di successo definitivo (più del 95%).Non ultimo vantaggio di questa tecnica è la sua relativa economicità rispetto a trattamenti più invasivi e costosi quali ad esempio la resezione chirurgica con il laser.

Per questo tipo di trattamento è opportuno rivolgersi SOLO ad un Podologo Podiatra specializzato.

Approfondisci su www.unghiaincarnita.net

 

Pin It on Pinterest